Consigli per viaggiare con bambini

Consigli per viaggiare con bambini

3 semplici consigli imparati in 7 anni per viaggiare con bambini

Consigli per viaggiare con bambini? Forse servirebbero davvero! Cosa ne pensate sul viaggiare con bambini? Io penso di potermi definire con certezza un appassionato di viaggi, uno che cerca sempre qualcosa da fare (un’attività, un laboratorio, una sagra, uno spettacolo) ed un posto da scoprire. Insomma, uno curioso.

E’ da poco più di 7 anni, che abbiamo cominciato a viaggiare con il primo bambino, accompagnati tre anni dopo anche dalla piccola di casa. Insomma, non siamo esattamente alle prime armi e possiamo fornire consigli su molte mete per viaggiare con bambini con tranquilittà, sicurezza e soddisfazione.

Ci sono tante pillole da raccontare, tanti suggerimenti da fornire all’interno di una comunità di viaggiatori, alcune ovvie, altre meno, ad ogni modo parte del bagaglio di molte famiglie che amano viaggiare con bambini. A cominciare dal modo di viaggiare senza soldi! Perché viaggiare con bambini è prima di tutto un divertimento, ma, come ogni cosa, preferisco farlo nel migliore dei modi a me possibile.

Qua sotto vi lancio tre semplici consigli imparati in 7 anni trascorsi a viaggiare con bambini, invitandovi a dare una vostra opinione nei commenti e, nel caso, di aggiungerne di vostri.

1. Pianifica bene.

Il successo (o fallimento) di ogni viaggio accade prima che il vostro aereo decolli o che l’avventura cominci. Il segreto del viaggiare con bambini sta nella pianificazione e questa può essere fatta mesi prima del viaggio. Scegliere la giusta destinazione, disegnare un itinerario perfetto e prendersi cura dei dettagli, sono i mattoncini che permettono ricordi favolosi. Preoccupati prima dei dettagli e ne trarrai i benefici al momento del viaggio.

pianificare bene per viaggiare con bambini in tranquillità
Pianifica bene

2. Svegliatevi presto, ma senza esagerare.

Forse stai pensando alle vacanze come ad un momento per dormire fino a mattina tardi, per recuperare le energie e le nottate perse, ma pensaci bene. Svegliarti quando il sole è sorto da poco è il miglior modo per sentirsi una persona del posto, per conoscere le persone locali. Le prime ore della mattina sono un tesoro per il viaggiatore. Puoi decidere di visitare un posto lontano e goderti appieno la giornata. Prenditi tutto il tempo per goderti una buona e ricca colazione (magari mia figlia esagera, ok) e parti alla scoperta per essere il primo tra i primi ad arrivare. Tanto più che la luce della mattina è perfetta per le tue foto.

Viaggiare con bambini significa anche svegliarsi presto
Svegliati presto, ma senza esagerare

3. Just do it.

Fallo, semplicemente fallo. Siamo sempre così pronti ad analizzare e pianificare ogni nostra decisione ed ogni dettaglio della nostra vita, che quando arriva il momento di viaggiare con bambini o di prendere una pausa dal lavoro, ci rintaniamo a casa E’ troppo difficile. E’ troppo faticoso. I bambini sono troppo piccoli. Tutto vero, figuriamoci! Ma sono soltanto scuse che ci tengono lontano da qualcosa di grandioso! La vita è affascinante se vissuta in ogni momento e questo momento avviene ogni minuto, basta spingersi appena ed avere il coraggio di fare i bagagli (piccoli, senza esagerare) e partire! Non perdere l’opportunità di viaggiare con bambini in cambio di un “Magari un domani vedremo”. Buttati! Fallo oggi!

Prendi il coraggio di viaggiare con bambini. Fallo!
Fallo! Prendi coraggio e fallo!

Cosa ne pensi? Sei d’accordo con noi? Scrivi nei commenti la tua opinione (qualcuno direbbe: “La tua opinione per noi è importante”).

E ricorda di iscriverti alla newsletter! Non perderai nemmeno un articolo (non ti riempirà la posta, tranquillo) e mi farai sbocciare un sorriso 😀 quando leggerò che c’è un iscritto in più!

Seguici e metti un like

Un commento su “Consigli per viaggiare con bambini”

Lascia un commento