Cutigliano con bambini – Toscana

Cutigliano con bambini – Toscana

Cosa fare e vedere in questo piccolo borgo della Toscana

Siamo appena stati a Cutigliano con i bambini, in provincia di Pistoia, in Toscana, per goderci un bellissimo Capodanno. Abbiamo scelto Cutigliano come punto di partenza per visitare i diversi percorsi naturalistici e per godere delle piste da sci (abbiamo imparato un sacco dai maestri Davide e Ginevra!).

La storia

Secondo la leggenda i soldati sopravvissuti alla battaglia del 62 a.C., in cui venne sconfitto Catilina (che, si dice, sia sepolto a Pistoia nella omonima torre) fondarono Cutigliano, importante borgo nel Medioevo. Oggi è un importante centro per il turista amante della natura e della montagna ed è considerato uno dei borghi medievali più belli della Toscana, tra vie strette e case in pietra.

Dove soggiornare

Abbiamo soggiornato presso l’hotel Villa Patrizia***, comodissimo per visitare Cutigliano con i bambini perché a due passi a piedi dal centro e dalla funivia.

Visitare Cutigliano

Il borgo merita davvero una visita, a cominciare dalle cinquecentesche Chiesa della Madonna di Piazza, una pieve, e dalla chiesa di San Bartolomeo, con una storia molto travagliata tra stragi politico religiose e un terribile incendio. Nel 1534 la famiglia Panciatichi massacrò i Cancellieri (due ricche e nobili famiglie di Pistoia), rifugiatisi nella chiesa . Chi visse a Cutigliano nel Medioevo non si annoiò eccessivamente, insomma. Altro che Cutigliano con bambini oggi!

Cutigliano con bambini
Tra le vie di Cutigliano, paese dei Babbi Natale

Passeggiando lungo il borgo, tramite un piccolo vicolo di pietra, si accede al Palazzo dei Capitani di Montagna con la facciata impreziosita da simboli araldici. Per l’occasione, ospitava dei bellissimi presepi.

Cutigliano con bambini
Il palazzo dei Capitani a Cutigliano

Fate una pausa per ascoltare il torrente e la cascata, e fate una foto di Cutigliano con bambini: una cartolina.

Emotions adventure organizza escursioni guidate con le racchette da neve, diurne e notturne, con partenza dalla Doganaccia e dall’Abetone. Sperate per la neve.

Dove mangiare a Cutigliano con bambini

Vicino alla partenza della funivia, abbiamo avuto l’onore di mangiare da Nonno Cianco, stupenda baita in legno con vista mozzafiato. Piatti della tradizione e tutti contenti, grandi e piccini. Cervo e cinghiale squisiti! Ottimo inizio per vivere Cutigliano con bambini.

Ristorante Nonno Cianco a Cutigliano
Ristorante Nonno Cianco a Cutigliano

E non mancate una pausa presso il Caffè Italia in piazza Catilina! Non sapete da quanto tempo non gustavamo una bella cioccolata calda! PS: i bambini hanno preferito patatine e pizza 😂

Ottimo anche il self-service sulle piste della Doganaccia dopo una mattina di sci!

Al self-service sulle piste da sci della Doganaccia

Cosa fare nei dintorni di Cutigliano

Abbiamo visitato Mammiano, noto centro per la lavorazione del ferro fin dal XVII secolo, per ammirare un’opera ingegneristica incredibile ed assolutamente da non perdere: il ponte sospeso, costruito nel 1920, in ferro, che consente di attraversare a piedi il torrente Lima. Si trattava del ponte pedonale sospeso più lungo al mondo fino al 2006, quando i Giapponesi costruirono il ponte Kokonoe Time.

ponte sospeso a Mammiano
Il ponte sospeso a Mammiano

Abbiamo fatto una stupenda pausa presso la Fattoria didattica di Lolle, dove abbiamo ammirato le pecore toscane (in Sardegna le pecore non hanno le corna), i cavalli, l’asinello, le oche, le galline e quattro splendidi cani (Maya, Genna, Ombrina e Yuma). Tra l’altro abbiamo comprato del formaggio squisito! Subito dopo abbiamo pranzato presso il ristorante sul laghetto del ponte sospeso: cibo assolutamente squisito e prezzi grandiosi! Non mancate!

Abbiamo proseguito lungo un sentiero, che conduce al ponte di Castruccio (sì, proprio quello che abbiamo visto sulla facciata del Battistero di Pistoia e che ad Antonio – ma pure a noi – sembrava un maiale!).

Poco più avanti abbiamo percorso velocemente in macchina Lizzano Pistoiese per ammirare i suoi fantastici murales.

 I murales a Lizzano Pistoiese
I murales a Lizzano Pistoiese

Sciare alla Doganaccia

Ovviamente abbiamo sciato nelle piste della Doganaccia. Abbiamo preso la fu la funivia a Cutigliano e in pochi minuti eravamo pronti a sciare. I maestri della scuola di sci sono molto bravi (un forte abbraccio a Davide e Ginevra!).

Doganaccia
Alla Doganaccia con le palette

Il ponte del Diavolo

Abbiamo visitato Borgo a Mozzano per ammirare il ponte del Diavolo. La leggenda racconta che un ingegnere costruì il ponte grazie all’aiuto del Diavolo. In cambio avrebbe preso l’anima del primo essere vivente che lo avesse attraversato. Tuttavia, il costruttore attirò con un pezzo di focaccia un cane, che passò sopra il ponte per primo facendo infuriare il Diavolo. Ancora oggi, si racconta, si può vedere l’ombra di un cane, che passeggia nelle acque.

il ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano
il ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano

La linea gotica

Sempre a Borgo a Mozzano abbiamo prenotato una visita guidata ai bunker e alla linea gotica insieme alla guida Luciano (prenotazione obbligatoria al numero 320/4403801) per scoprire un lato della storia spesso dimenticato ed invisibile.

linea Gotica a Borgo a Mozzano
All’interno dei bunker lungo la linea Gotica a Borgo a Mozzano
Seguici e metti un like

Lascia un commento