Necropoli di Su Crucifissu Mannu

Necropoli di Su Crucifissu Mannu

In viaggio per la Sardegna tra le necropoli di Su crucifissu mannu

Sei mai stato alle necropoli di Su Crocifissu Mannu? La Sardegna è conosciuta per le sue splendide spiagge e per il suo cibo genuino e gustoso. Vediamo oggi di percorrere insieme ai nostri bambini una faccia un po’ diversa, ma altrettanto affascinante. In un lungo percorso che ci porterà a conoscere sempre più in profondità la storia della Sardegna, ci dedichiamo oggi alle Necropoli di Su crucifissu mannu, che si trovano a metà strada tra Sassari e Porto Torres, nella Sardegna nord occidentale.

Necropoli di Su Crocifissu mannu
Necropoli di Su Crocifissu mannu

I nostri bambini erano entusiasti, perché sono entrati all’interno delle necropoli: insomma, una esperienza nuova e coinvolgente. Ma, adesso, bando alle ciance e scopriamo insieme queste stupende Necropoli.

Cos’è una necropoli?

Una necropoli (nota anche come domus de janas, casa delle fate) è una sorta di cimitero sotterraneo scavato all’interno di rocce. L’ingresso principale della necropoli sfocia all’interno della roccia in una serie di celle più o meno vaste, in genere basse di altezza. Come accennato, servivano per custodire ed accogliere i corpi dei parenti defunti. Sono molto diffuse in tutta la Sardegna.

Le pareti venivano spesso decorate con simboli magici in rilievo, come corna taurine stilizzate ed altri disegni geometrici.

Corna taurine
Corna taurine

Come arrivare alla Necropoli di Su crucifissu mannu?

Potete raggiungere le necropoli solamente in automobile percorrendo la SS 131 in direzione Porto Torres. Al km 224 (poco dopo un cartello con scritto Leoni), imboccate una strada sterrata sulla destra per circa 300 metri. Percorretela tutta e raggiungete la fine della strada. La necropoli si trova sulla sinistra della strada.
L’ingresso è gratuito e senza guida.

Il nostro arrivo alla Necropoli di Su Crucifissu Mannu

Orari di Su Crucifissu Mannu

Poiché l’area non è custodita, potete visitare l’area quando meglio desiderate. Tuttavia, tenete conto che non ci sono alberi e d’estate all’esterno fa molto caldo. Quindi, se desiderate visitarla tra giugno e settembre, gli orari migliori sono tra le 8 e le 9 del mattino e tra le 7 e le 9 di sera. Negli altri mesi, gli orari migliori sono quanto c’è ancora il sole.

In inverno tenete conto che, in caso di piogge, le necropoli sono allagate e quindi non visitabili.

Su Crucifissu Mannu

La necropoli di Su Crucifissu Mannu è composta da 22 tombe articolate in un ampio reticolo di ingressi e di celle comunicanti. La tomba XII si compone addirittura di 15 vani comunicanti.
La sua costruzione risale al Neolitico Recente, Cultura di Ozieri, tra il 3200 ed il 2800 a.C., ed è stata utilizzata per circa mille anni, fino alla età del Bronzo, Cultura di Bonnanaro, tra il 1800 ed il 1500.

Le tombe sono accessibili sia mediante un ingresso a pozzetto verticale sia attraverso un corridoio discendente.

Necropoli di Su Crocifissu Mannu
Necropoli di Su Crocifissu Mannu

All’interno della necropoli di Su crucifissu mannu sono stati ritrovati tre idoletti rappresentanti la dea madre, figura femminile fortemente presente in Sardegna. Inoltre la tomba VIII mostra chiaramente una rappresentazione a forma di corna di toro (l’elemento maschile), proprio sopra l’ingresso di un vano della tomba XXI.

Gli scavi hanno fatto conoscere i resti dei corpi dei defunti accompagnati da arredi funerari.
Si tratta di una tappa importante della storia della Sardegna per conoscere meglio i riti funebri (esemplare la presenza di crani trapanati) e tutto il corredo associato (visibile nel Museo Sanna di Sassari).

Scopri di più: Sassari con bambini

E’ visibile, inoltre, in superficie un fitto reticolo di solchi risalente all’età romana e che probabilmente univa le due città di Turris e Karales. Si pensa che i carri utilizzassero questi percorsi come rotaie, poiché il timone non era ancora stato inventato. Tuttavia, questo passaggio ha comportato il crollo di alcune necropoli ed la conseguente modifica del percorso carrabile.

Necropoli di Su Crocifissu Mannu
Le rotaie per i carri alle necropoli di Su Crocifissu mannu

PS: poiché affianco alla Necropoli di Su crucifissu mannu c’è un allevamento di pecore, approfittatene per acquistare formaggio e ricotta!

Infine, se ancora non lo hai fatto, iscriviti subito alla newsletter per ricevere le novità dei nostri prossimi viaggi! E non perdere le novità sulla nostra pagina Facebook, su Instagram e YouTube!