Crociera sul Baltico

Crociera sul Baltico

Ecco alcuni consigli sulla crociera sul mar Baltico. Oggi vi parliamo, infatti, della nostra crociera tra le capitali baltiche.

Una crociera sul Baltico? Ebbene sì, malgrado amiamo definirci degli estimatori del fai da te per quanto riguarda l’organizzazione dei viaggi, di tanto in tanto cediamo al fascino dell’all inclusive, quando finalmente non devi pensare a niente di niente perché è già stato tutto pensato per te da qualcun altro… che lusso!

Scegliamo la crociera “Capitali baltiche” di Costa Crociere, scovando una fantastica offerta last minute che coincideva magicamente con le nostre date e quindi a fine maggio si parte.

Costa crociere
Costa crociere

Il nostro itinerario in crociera sul Baltico

L’itinerario proposto da Costa per una settimana include Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo e Tallin e a noi pare più che esaustivo… soprattutto perché muoversi via mare implica necessariamente tempi più lunghi per gli spostamenti che consentono tuttavia di rilassarsi tra una visita e l’altra (fondamentale soprattutto per noi che non amiamo girarci i pollici quando visitiamo posti nuovi).

Crociera sul Baltico
Stoccolma

La nave infatti parte da Stoccolma alle 7 di mattina e, con un giorno intero di navigazione, attracca ad Helsinki dopo 24 ore.

Crociera sul Baltico
Helsinki

Qui si staziona fino alle 18 per poi ripartire alla volta di San Pietroburgo dove ci si fermerà per due giorni ed una notte.

Crociera sul Baltico
San Pietroburgo

Si riparte quindi per Tallin dove si effettua una breve sosta in quanto la nave lascia il porto sulle 16 muovendo nuovamente verso Stoccolma dove si staziona una notte per poterla visitare al meglio e con calma.

Tallin

Clima e Abbigliamento in Crociera sul Baltico

Costa prevede questo tipo di crociera nel periodo estivo per ovvie ragioni: d’inverno dovrebbero girare con una nave rompighiaccio. Il mar baltico infatti non ghiaccia completamente, tuttavia muoversi attraverso i fiordi di Stoccolma, Helsinki e San Pietroburgo risulterebbe pressoché impossibile.

Ed estate sia! Con un piccolo divertente inconveniente: le notti bianche. In estate infatti si possono avere anche 19 ore di luce… e pure quando il sole tramonta permane una luce crepuscolare che ti invoglia a fare tutto tranne che dormire.

Noi siamo passati rapidamente dai 14 gradi di una Tallin uggiosa e ventosa ai 24 gradi di una San Pietroburgo che sapeva di primavera. Quindi per quanto riguarda l’abbigliamento il consiglio è uno dei grandi classici intramontabili: vestirsi a cipolla.
Non deve mancare l’ombrello e/o una valida giacca impermeabile.

Clima ed abbigliamento crociera sul Baltico

Escursioni fai da te

Malgrado ci fossimo ripromessi di non fare assolutamente nulla in questa vacanza, ci siamo prontamente contraddetti non appena messo piede a terra. Non siamo capaci di starcene con le mani in mano e quindi, dribblando abilmente le escursioni carissssssime proposte da Costa, ci siamo arrangiati… che modestamente è una delle cose che ci riesce meglio.

Vi riassumo rapidamente come ci siamo approcciati alle varie località per la nostra visita.

Helsinki

La nostra nave ha attraccato a circa 5km dal centro quindi abbiamo pensato bene di fare quattro passi e… noleggiare le bici! No, non quelle che vi aspettano al molo…qualche passo più avanti vi imbatterete infatti nelle bici gialle di Helsinki, utilizzate dai locali, che con 5€ al giorno vi permettono di visitare tutta la città.

Crociera sul Baltico
La cattedrale di Helsinki

Tallin

La nave attracca a 1km dal centro storico…quindi qui ne abbiamo approfittato per una breve passeggiata. Il centro di Tallin è un gioiellino medievale, circondato da mura e facilmente visitabile in mezza giornata. Come ogni città medievale che si rispetti è abbarbicata sopra una collinetta…quindi se intendete ripiegare sulla bicicletta preparatevi psicologicamente alle salite.

Crociera sul Baltico
Tra le vie di Tallin

Stoccolma

E’ stata la nostra ultima tappa quindi, un po’ per pigrizia, abbiamo ripiegato sui Red Buses con il servizio Hop on Hop off. Ripensandoci tutto sommato anche Stoccolma è gradevolissima da girare a piedi ed il centro non è poi inaffrontabile in quanto a distanze.

Stoccolma
Stoccolma

San Pietroburgo

Merita un capitolo a parte. In Russia si è tenuti ad avere il visto per scendere dalla nave e se, come noi, si è partiti all’ultimo minuto probabilmente ne sarete sprovvisti. In tal caso le soluzioni sono 2 se intendere visitare la città:

  1. Appoggiarvi alle escursioni Costa
  2. Appoggiarvi ad un tour locale

In entrambi i casi l’agenzia garantisce per voi ma, per lo stesso motivo, non avrete grossi margini di libertà personale (si viaggia sempre in gruppo).

Noi abbiamo usufruito dei tour proposti da heyrussia.com e abbiamo fatto 2 giorni di escursioni fuori e dentro la città. Guide molto preparate parlanti italiano e piccoli gruppi max 16 persone. A noi sono piaciuti molto.

San Pietroburgo
San Pietroburgo

Gioielli del mar Baltico

Ne approfitto per fare un piccolo excursus sulle città che abbiamo toccato giusto per informarvi della nostra opinione…chissà se condividete.
Helsinki è… la meno bella. E’ una capitale nuovissima, pulitissima, educatissima…sinceramente mi è sfuggita l’anima di questa città. Probabilmente bisognerebbe viverci per un po’ ed acquisterebbe fascino.

Tallin è…intima. E’ come visitare il borghetto storico non troppo lontano da casa. Non si percepisce il suo essere “capitale”…sembra più un paesone fiammingo che patisce un po’ lo sbarco dei croceristi che ne invadono le stradine tortuose ed i viali acciottolati. E’ estremamente romantica se vissuta con più intimità.

Stoccolma è…regale. Bei palazzi, bei viali, bel centro storico (Gamla Stan), bei musei…il tutto regolato dal rigore nordico che non guasta se associato alla bellezza da salotto intellettuale. Peccato per il traffico causato da moltissimi lavori stradali.

San Pietroburgo è…magnifica. Non ci aspettavamo tanta bellezza, tanto sfarzo, tanta meraviglia. San Pietroburgo è una perla, colta, raffinata, splendidamente barocca. Va visitata almeno una volta nella vita… Noi spereremmo di vederla anche d’inverno, con il Neva ghiacciato, le luci tremolanti, il colbacco di pelo e la vodka a scaldarci.

Scopri di più: cose da fare prima di morire

Crociera sul Baltico con bambini

Non c’è bisogno di dire che la crociera sul Baltico è l’ideale per le famiglie con bambini. Lo staff è preparatissimo, il mini club è sempre attivo, sia per i più piccini che per i ragazzi. Non c’è mai un momento morto, l’animazione è sempre pronta a nuove iniziative.

Per quanto riguarda le tappe dell’itinerario beh, in nord Europa c’è sempre un occhio di riguardo per i più piccoli pertanto ogni museo ha una parte interattiva per i bambini ed ovunque volgiate lo sguardo spunta un parco con area bimbi. Cosa volere di più?

Consigli per la crociera sul mar Baltico

Ciò che in genere frena la prenotazione della crociera sul mar Baltico è il prezzo.
In effetti spesso i prezzi sono proibitivi e le città stesse hanno un cambio sfavorevole (o comunque qualsiasi cosa costa il doppio rispetto all’Italia).

Baltico

Il nostro consiglio pertanto è quello di cercare di risparmiare quanto possibile sulla crociera stessa.

Noi abbiamo prenotato 3 giorni prima della partenza, chiamando direttamente il call center di Costa per chiedere di eventuali last minute…

Certo, è un azzardo, tuttavia ci ha permesso di spendere circa 800€ a testa per una settimana in cabina interna, compreso il volo A/R con charter da Bologna.

Abbiamo fatto anche un po’ di confronti con i compagni di viaggio e pare che l’offerta fosse veramente buona. E poi non vi resta che sperare nell’upgrade ad una cabina di categoria superiore.

Abbigliamento

Per quanto riguarda le escursioni riporto quanto già scritto sopra: no Costa, sì tanto fai da te perché le capitali nordiche sono accessibili e ben organizzate.

Per San Pietroburgo se siete senza visto appoggiatevi ad agenzia locali specializzate (e quotate su tripadvisor).

Scopri di più: come prenotare su Booking senza carta di credito

Non ci resta che augurarvi uno splendido viaggio tra le Capitali del Nord… copritevi che fa freschino (tranne che a San Pietroburgo).

Ringrazio Giulia e Carlo per questo articolo.

Infine, se ancora non lo hai fatto, iscriviti subito alla newsletter per ricevere le novità dei nostri prossimi viaggi! E non perdere le novità sulla nostra pagina Facebook, su Instagram e YouTube!

2 commenti su “Crociera sul Baltico”

Lascia un commento