Belluno con bambini

Belluno con bambini

Cosa vedere a Belluno e cosa visitare in un giorno – Cosa fare con i bambini – Dove si trova e a quale regione appartiene – Dove parcheggiare – Dove mangiare

Visitare Belluno con bambini è stata una tappa casuale di un nostro viaggio nelle Dolomiti.

Scopri di più: Sappada con bambini, dove nasce il fiume Piave

Sebbene ne avessimo sentito parlare (molto bene) da tutti, non era ancora capitata l’occasione di fare una sosta, seppur breve.

Dove si trova Belluno e a quale regione appartiene

Belluno si trova nella parte settentrionale del Veneto, nelle Alpi orientali, circondata letteralmente dalle Dolomiti. È attraversata dal fiume Piave ed è una città con poco più di 200.000 abitanti, a 390 metri di altitudine.

Dove parcheggiare a Belluno con bambini

Noi abbiamo parcheggiato in piazza Piloni a pagamento, praticamente di fronte al ristorante dove abbiamo mangiato e praticamente al centro. Si tratta davvero di pochi passi. Vedrete ben presto, ad ogni modo, che tutta la visita della città richiede una breve passeggiata.

Cosa vedere a Belluno con bambini e cosa visitare in un giorno

Come abbiamo accennato sopra, abbiamo visitato Belluno in un giorno (ma anche meno), perché era una tappa comoda di ritorno da Sappada.

Belluno è una vera chicca delle Dolomiti, con un centro storico davvero piacevole da visitare e gustare con calma, a piedi, passeggiando. Infatti, si può visitare il piccolo centro storico comodamente a piedi.

Partendo da Piazza Piloni abbiamo raggiunto piazza dei Martiri, con la sua bella fontana.

belluno con bambini piazza dei martiri
Piazza dei martiri

Attraverso Porta Dante abbiamo ammirato piazza castello, il Palazzo Rosso, palazzo Rettori (purtroppo non visitabili) per poi giungere fino a piazza Duomo.

belluno con bambini Palazzo rosso
Palazzo rosso
belluno con bambini piazza Duomo
piazza Duomo con la Torre civica

In piazza Duomo si impongono la Cattedrale di san Martino (con una ipotetica reliquia di Gesù), la Torre Civica ed il Battistero.

Una curiosità sulla Torre civica: suona solo una volta all’anno e per dieci minuti , il primo novembre, per ricordare la liberazione della città avvenuta nel 1918, alla fine della prima Guerra Mondiale.

Abbiamo proseguito, infine, lungo via del Piave fino ad un piccolo giardino con giochi e siamo rientrati in città attraverso Porta Rugo, ammirando le strette vie del centro. Purtroppo il Museo archeologico era chiuso.

giardini di via piave
I piccoli giardini di via Piave

Molto carine in piazza Mercato sia il Monte di pietà del 1531 che la Madonna della Salute.

piazza mercato
piazza Mercato

Durante la passeggiata abbiamo “sbirciato” tra le finestre aperte di alcune case ed ammirato degli splendidi soffitti soprattutto in via Mezzaterra (principale strada della città medievale). Anche voi così fortunati? Trasformatelo in un gioco con i bambini!

belluno via mezzaterra
Splendidi palazzi

Siamo usciti dal centro storico attraverso la massiccia Porta Dojona, decisamente la più suggestiva ed imponente tra tutte.

Porta Dojona
Porta Dojona

Dopodiché abbiamo visitato la chiesa di S. Stefano. Questa chiesa gotica del 1485 ha degli affreschi davvero notevoli. Ospita una bella (ma triste) Madonna delle sette spade, che i bellunesi portano in processione durante la festa della madonna Immacolata, conosciuta come “sagra dei fisciot”. Meritano, inoltre, un applauso gli angeli lignei del Brustolon (conosciuto come Il Michelangelo del legno), ai lati dell’altare maggiore.

Particolare dell'orologio della chiesa di S. Stefano
Particolare dell’orologio della chiesa di S. Stefano

Infine, tappa veloce presso il Parco Città di Bologna, ampio e ben attrezzato con giochi per i bambini.

Dove mangiare a Belluno con bambini

Noi abbiamo mangiato in piazza Piloni al ristorante self-service “Al centro”. Si trova all’interno del Centro diocesano Giovanni XXIII. Dall’esterno non si capisce che c’è un ristorante, ma si mangia molto bene ed i prezzi sono ottimi.

Dove mangiare a Belluno con bambini
Ristorante self-service “Al centro”

Cosa fare a Belluno con bambini

Il centro storico di Belluno è davvero affascinante per i bambini. Ovviamente non potete saltare una sosta ai due giardini, che abbiamo visitato.

Inoltre, Belluno è davvero una città per i bambini, in quanto ricca di manifestazioni a loro dedicate.

Favole al balcone, con cantastorie in abiti medievali affacciati alla finestra, che raccontano favole ai bambini.

I Balocchi, con tanti giochi all’aperto lungo le piazze e le vie del centro storico.

Dolomiti in Fiaba, con gite in montagna a misura di bambini e famiglie, per scoprire e riscoprire le Dolomiti.

Il Nevegal

A pochi km da Belluno, inoltre, la fa da padrone il parco avventura del Nevegal, dove noi ed i bambini abbiamo la possibilità di sentirci dei piccoli esploratori in totale sicurezza. Il parco Nevegal offre due percorsi: quello verde, a 2 metri di altezza ed adatto ai bambini dai 5 anni, e quello blu, dagli 8 anni, a 7 metri da terra. Quando noi siamo passati, il parco era chiuso a causa dei danni provocati dalla tempesta Vaia, che ha devastato le Dolomiti. In bocca al lupo per la riapertura!

Infine, se ancora non lo hai fatto, iscriviti subito alla newsletter per ricevere le novità dei nostri prossimi viaggi! E non perdere le novità sulla nostra pagina Facebook, su Instagram e YouTube!

Lascia un commento