Barcellona con bambini – Spagna

Barcellona con bambini – Spagna

Dove dormire a Barcellona con bambini – Attrazioni top – Cosa visitare – Tappe per famiglie da non perdere

Stavi pensando di visitare Barcellona con bambini e stai cercando dove dormire, quali attrazioni sono top, cosa visitare e quali tappe per famiglia non perdere? Un viaggio a Barcellona con bambini è assolutamente obbligatorio ed è importante sapere come muoversi e cosa vedere. No problem, sei capitato nel posto giusto!

Ti darò una mano, infatti, per capire quali attrazioni visitare a Barcellona con bambini e ti aiuterò a scegliere quelle più adatte alle tue esigenze. Ti assicuro che la scelta sarà molto più semplice di quello che pensi, perché Barcellona è una città in cui sono molte le cose da vedere in una vacanza in famiglia. Devi solo fissare un numero di giorni per visitare Barcellona ed individuare le attrazioni top che ti aggradano di più (ammesso che tu voglia visitare Barcellona con bambini in tranquillità).

È possibile pensare a cosa vedere di particolare in un giorno a Barcellona, si tratta di fare una bella idea su come muoversi. Scoprirai che insieme a Berlino e Londra, Barcellona è tra le città che più amiamo.

Su, coraggio! Prenditi cinque minuti di tempo libero, carta e penna, leggi attentamente le indicazioni che sto per darti e scopri Barcellona con bambini, cosa visitare e le tappe per famiglie da non perdere in base alle tue esigenze pratiche. Ci sono tantissime attrazioni da visitare a Barcellona e tante cose da non perdere tra cui scegliere.

Scopri di più: Come arrivare a Barcellona dall’aeroporto al centro

Come muoversi a Barcellona con bambini

Barcellona è divisa in zone, ma la zona 1 comprende tutta le attrazioni principali di Barcellona (compreso l’aeroporto El prat). I bambini non pagano sui mezzi pubblici fino a 4 anni.

Potete scegliere diversi tipi di abbonamento. Vediamo, quindi, insieme come muoversi a Barcellona con i mezzi pubblici e quali card conviene fare.

Hola BCN

Si tratta di un abbonamento dedicato ai turisti ed è acquistabile nei seguenti tagli:  48, 72, 96 e 120 ore (che poi sarebbero 2, 3, 4 e 5 giorni). Il costo è dai 14€ ai 33€ ed offre viaggi illimitati. Potete anche acquistarla online, risparmiando il 5% e ritirarlaall’aeroporto o in plaça Catalunya presentando il voucher.

Barcelona card

Si tratta anche in questo caso di un abbonamento pensato per i turisti e vale dalle 48 alle 120 ore (ovvero dai 2 ai 5 giorni). Il costo varia in base anche in base all’età (dai 4 ai 12 anni oppure dai 13 anni) e varia dai 18€ (48 ore, ma non include attrazioni gratuite) ai 54,90€. Offre numerosi sconti o ingressi gratuiti a musei ed attrazioni.  Potete anche acquistarla online, risparmiando il 10% e ritirarla all’aeroporto o in numerosi uffici presentando il voucher. Tuttavia, se siete giovani, poiché le attrazioni ed i musei offrono sconti per giovani, questo abbonamento non è conveniente. Allo stesso modo, se non volete vedere solo musei e simili, meglio la Hola BCN.

Online city pass

Non offre trasporti pubblici illimitati, ma fa saltare le file nei monumenti e nelle attrazioni. Inoltre include la Sagrada Familia, il Parc Güell, l’Aerobus e il Bus Turistico, oltre ad uno sconto del 20% sulle attrazioni principali della città e sulla tessera Hola Bcn.

T10

Semplice: costa 10,20€ e puoi fare 10 viaggi. Non valido per la metro dall’aeroporto, ma utilizzabile con il treno dall’aeroporto (T2) o con il bus 46. La validità è di 75 minuti. Inoltre, non è personale, quindi potete usarlo anche in più persone. Utile se partenze ed arrivi non combaciano con gli abbonamenti, per arrotondare, oppure se volete utilizzare mezzi alternativi come bici o altro.

Quali mezzi per muoversi a Barcellona con bambini

La metro è forse la soluzione più comoda e veloce, perché vi permette di raggiungere velocemente tutta la città senza alcuno sforzo. Portate la mappa della metro con voi e godetevi Barcellona. Da domenica a giovedì la metro è aperta dalle 5 alle 24, venerdì dalle 5 alle 2 di notte, sabato dalle 5 alle 5 (ovvero tutta la notte).

Mappa della metro di Barcellona
Mappa della metro di Barcellona

L’autobus ha il pregio di farvi godere lo spettacolo, comodamente seduti, quindi a volte è preferibile se non hai fretta.

Il taxi (sono color giallo e nero) è decisamente flessibile, ma ovviamente più costoso.

Il bus turistico vi permette di raggiungere le attrazioni principali e godervi il panorama.

Noleggiare una bicicletta potrebbe essere un’ottima alternativa, grazie alle numerose piste ciclabili.

Sai dove mangiare la paella a Barcellona?

Attrazioni top – Cosa visitare – Tappe per famiglie da non perdere a Barcellona con bambini

Parc de la ciutadella

Non è solo un parco stupendo arricchito da un laghetto, prati e tanto verde. Potete noleggiare una barchetta o un risciò per godervi in tranquillità la giornata. E poi Barcellona dedica questo parco ai bambini, perché ospita una ludoteca all’aperto gratuita piena di giochi puliti ed in splendido stato. Tra l’altro c’è pure una casetta con attività al coperto e bagni pulitissimi. I bambini l’hanno adorata!

Le Ramblas

Visitare Barcellona con bambini significa camminare per la passeggiata più famosa al mondo e fermarsi ad ammirare gli artisti di strada, i mimi, i giocolieri. Siccome la passeggiata è lunga ed i bambini sono ancora piccoli, noi personalmente abbiamo preferito di munirci di passeggino e goderci lo spettacolo in tutta tranquillità. Fate dare una moneta dai bambini ai mimi e le vostre fotografie saranno più colorate! Iniziate la passeggiata da Placa de Catalunya e godetevi i colori di Barcellona!

las ramblas a Barcellona
Las Ramblas a Barcellona

La Boqueria

Mentre passeggiate per le Ramblas, è obbligatoria una sosta al famoso mercato coperto di Barcellona: la Boqueria, dove potrete spaziare dalla frutta ai formaggi, dalle caramelle ai prosciutti, dal pesce alle verdure in un variopinto mescolarsi di sapori e profumi tipico della città di Barcellona. Prendete un etto di jamon, rimarrete sbalorditi! Visitare Barcellona significa anche vivere la città nella sua quotidianità.

Boqueria Barcellona con bambini
I colori della Boqueria

La Sagraga familia

Immensa creazione di Gaudì, ancora in costruzione eppure stupenda! Probabilmente basta vederla dall’esterno per rendersi conto della sua bellezza. Simbolo di Barcellona, una foto è doverosa

Sagrada familia a Barcellona
LA Sagrada familia a Barcellona

Il Barrio Gotico

E’ il centro storico di Barcellona, il cuore pulsante della città, con le sue piccole stradine che si intrecciano in uno spettacolo a cielo aperto tra piccoli locali e monumenti a cielo aperto. Passeggiate a caso, senza meta, dove vi porta il vostro sentimento e non ve ne pentirete.

Il Museo di storia naturale

Un classico è per sempre. Noi visitiamo sempre e con successo il museo di storia naturale di ogni città, perché i bambini li adorano. A Barcellona si trova nel barrio gotico, quindi approfittatene!

Casa Batllò

Non è un disegno strampalato di vostro figlio piccolo, ma un vero edificio in cui Gaudì si è davvero sbizzarrito. Una visita all’interno farà rivalutare l’arte dei vostri figli… altro che scarabocchi.

Casa Batllò a Barcellona
Casa Batllò a Barcellona

Parchi gioco per i bambini a Barcellona

Noi, in genere, programmiamo una attività la mattina ed un parco giochi nel pomeriggio per permettere ai nostri bambini di rilassarsi e di conoscere altri bambini.

Parc de la ciutadella

L’abbiamo già nominato sopra. E’ davvero un parco pulito e curato, ricco di giochi, dedicato ai bambini. E’ recintato

Parc Diagonal Mar

Sulla avinguda Diagonal, in uno stupendo quartiere residenziale, pieno di giochi e di sabbia. Stupendo!

Parc infantil del Forum

Enorme e stupendo, pieno di giochi per tutti i gusti. Assolutamente da non perdere.

Dove dormire a Barcellona con bambini

Sebbene apprezzi molto le comodità dell’albergo, ultimamente preferiamo soggiornare in appartamento per due motivi: preparo la colazione in tutta tranquillità (siamo molto semplici e classici: latte con orzo e biscotti) e possiamo cenare a casa (risparmiando un sacco di soldi ed evitando la fatica del rientro post cena). Quindi cercate un appartamento vicino a fermate dell’autobus o della metro! Per cercare un appartamento dove dormire a Barcellona noi abbiamo utilizzato airbnb.it

Infine, se ancora non lo hai fatto, iscriviti subito alla newsletter per ricevere le novità dei nostri prossimi viaggi! E non perdere le novità sulla nostra pagina Facebook, su Instagram e YouTube!